venerdì 9 luglio 2010

SENZA PAROLE - DAL BLOG DI ANNA - BLOGCANDY DI ETOILE - RISOTTO CON SCAMPI E CREMA DI ARAGOSTA - RISOTTO WITH SCAMPI AND LOBSTER CREAM

Siamo rimasti senza parole


.....Ieri mi ha telefonato l'impiegata di una società di recupero crediti,per conto di Sky.
Mi dice che risulto morosa dal mese di settembre del 2009. Mi chiede come mai.
Le dico che dal 4 aprile dello scorso anno ho lasciato la mia casa e non vi ho più fatto ritorno. Causa terremoto. Il decoder sky giace schiacciato sotto il peso di una
parete crollata.
Ammutolisce.
Quindi si scusa e mi dice che farà presente quanto le ho detto a chi di dovere. Poi, premurosa, mi chiede se ora, dopo un anno, è tutto a posto.
Mi dice di amare la mia città, ha avuto la fortuna di visitarla un paio di anni fa. Ne è rimasta affascinata. Ricorda in particolare una scalinata in selci che scendeva dal Duomo verso la basilica di Collemaggio.
E mi sale il groppo alla gola. Le dico che abitavo proprio lì.
Lei ammutolisce di nuovo. Poi mi invita a raccontarle cosa è la mia città oggi.
Ed io lo faccio.
Le racconto del centro militarizzato. Le racconto che non posso andare a casa mia quando voglio. Le racconto che, però, i ladri ci vanno indisturbati.
Le racconto dei palazzi lasciati lì a morire. Le racconto dei soldi che non ci sono, per ricostruire. E che non ci sono neanche per aiutare noi a sopravvivere.
Le racconto che, dal primo luglio, torneremo a pagare le tasse ed i contributi, anche se non lavoriamo. Le racconto che pagheremo l'i.c.i. ed i mutui sulle case distrutte. E ripartiranno regolarmente i pagamenti dei prestiti. Anche per chi non ha più nulla. Che, a luglio, un terremotato con uno stipendio lordo di 2.000 euro
vedrà in busta paga 734 euro di retribuzione netta. Che non solo torneremo a pagare le tasse, ma restituiremo subito tutte quelle non pagate dal 6 aprile.
Che lo stato non versa ai cittadini senza casa,che si gestiscono da soli, ben ventisettemila, neanche quel piccolo contributo di 200 euro mensili che dovrebbe aiutarli a pagare un affitto. Che i prezzi degli affitti sono triplicati. Senza nessun controllo. Che io pago ,in un paesino di cinquecento anime, quanto Bertolaso pagava per un'appartamento in via Giulia, a Roma.
La sento respirare pesantemente. Le parlo dei nuovi quartieri costruiti a prezzi di residenze di lusso.
Le racconto la vita delle persone che abitano lì. Come in alveari senz'anima. Senza neanche un giornalaio. O un bar. Le racconto degli anziani che sono stati sradicati dalla loro terra. Lontani chilometri e chilometri. Le racconto dei professionisti che sono andati via. Delle iscrizioni alle scuole superiori in netto calo. Le racconto di una città che muore.
E lei mi risponde, con la voce che le trema. " Non è possibile che non si sappia niente di tutto questo. Non potete restare così. Chiamate i giornalisti televisivi. Dovete dirglielo. Chiamate la stampa. Devono scriverlo."
Loro non scrivono voi fate girare.


PREMI





E' il primo blogcandy al quale partecipiamo e siamo felicissimi di farlo. Ad organizzarlo è stata lei, Etoile e vogliamo invitare tutti a visitare il suo blog e ad ammirare i suoi splendidi lavori!


Ora veniamo alle regole estrapolate dal blog di Etoile

-1 lasciare un vostro commento a questo intervento nel blog di Etoile

-2 se possedete un blog o una pagina Facebook, inserire un intervento a questo blog Candy, inserendo il bannerino in testa a questo mio intervento e il link diretto che porta a quest'ultimo.

-3 se non possedete ne un blog ne una pagina Facebook ma volete partecipare, lasciate, nel messaggio che inserirete qui, un indirizzo mail al quale posso rintracciarvi.
- 4 Il gioco avrà conclusione il 12 Luglio a mezza notte, quindi affrettatevi!!! La pubblicazione delle vincitrici sarà pubblicato al più tardi, dopo 2 giorni dell'estrazione, che avverrà l'indomani della chiusura del gioco, quindi il 13 luglio.

-5 come anticipato prima, i premi saranno 3 quindi i 3 primi estratti saranno premiati.

-6 Ultima cosa, dato che nel sondaggio , con differenza di un punto, c'è stata la preferenza anche di materiale e accessori da bijoux, ci sarà accompagnato al premio un accessorio....................ma come mi sento generosa con questo Blog Candy!!!!! HA HA HA HA
Buona fortuna a tutte!


Premio Dardos da Scix




Premio Incantesimo da Paola di Polvere di Stelle

Carissima Paola, come ringraziarti per questo premio che ci è arrivato a sorpresa e ci ha regalato un pizzico di magia? Grazie per avere pensato a noi!


e come tutto ciò concerne fate...

maghi...

gnomi e streghe

bisogna recitare una piccola formula magica...



Scopa... scopa... che ogni anno mi rendi più bella...

Rospo... rana... che quest'anno vada meglio...

paiolo... paiolino... che abbondino i soldini.

Se nel 2010 fortuna si vuole avere...

a 7 streghe la devi donare...



...affinchè ci porti fortuna!!!



Ma non solo...

devo anche nominare 7 blog creativi

(o meglio che abbiano un innato estro di vario genere)

e visto che con la fortuna non si scherza

ecco che vado a citare...




RISOTTO CON SCAMPI E CREMA DI ARAGOSTA



Ingredienti:


200 gr di riso
1 zucchina tagliata a cubetti
1 scalogno tritato grossolanamente
1 cipolla piccola tritata grossolanamente
1/2 carota tagliata a cubetti
1 costa di sedano tritata
200 gr di gamberetti freschi
6 grossi scampi freschi
olio extravergine d'oliva
800 cc di fumetto di pesce
2 bicchieri di vino
140 gr di crema di aragosta
prezzemolo
1 rametto di aneto


In una padella capiente scaldiamo l'olio extravergine d'oliva e vi facciamo rosolare la cipolla, lo scalogno, la zucchina, la carota ed il sedano per 5 minuti abbondanti. Uniamo gli scampi e i gamberetti e facciamo saltare per alcuni minuti. Aggiungiamo il vino e lo lasciamo evaporare. A questo punto togliamo gli scampi e li teniamo da parte. Versiamo il riso nella padella e lo lasciamo tostare. Passati un paio di minuti andiamo a versare un mestolo alla volta, il fumetto di pesce, preparato precedentemente, fino a completa cottura del riso. Uniamo il rametto di aneto. A fuoco spento aggiungiamo la crema di aragosta e gli scampi e lasciamo mantecare, poi impiattiamo completando il piatto con del prezzemolo fresco.


RISOTTO WITH SCAMPI AND LOBSTER CREAM


Ingredients:


200 g rice
800 ml fish fumet
1 scallion, chopped
1 onion, chopped
1 rib celery, chopped
1 zucchini, cut into small cubes
1/2 carrot, chopped
extravirgin olive oil
2 glass white wine
salt and pepper to taste
200 g shrimps
6 scampi
140 lobster cream
fresh parsley


In a skillet saute scallion, onion, carrot, celery, zucchini and extravirgin olive oil until golden brown. Add shrimps and scampi and cook till they turn pink. Pour in wine and let it evaporates, then remove scampi from the skillet and let aside. Add rice and cook for about 2 or 3 minutes. Stir in broth, salt and pepper. Bring to boil, reduce heat. Cover and simmer for 15 minutes. Remove from heat. Stir in lobster cream, cover and let stand for about 5 minutes, till rice is creamy. Add scampi and fresh parsley. Serve immediately.

49 commenti:

  1. mille grazie, per me per il dolcissimo commento che mi avete lasciato, per tutti noi per divulgare queste preziose informazioni!Siamo vicini agli Aquilani, oggi come un anno fa, perchè dopo la catastrofe del 6 Aprile meriterebbero solo un po' di pace e serenità!

    Un bacio a voi due e spizzico dal bel piattone che avete proposto..dev'essere buonissimo questo risotto!!!

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Luca e Sabrina,
    quando leggo queste cose sento un peso sul petto dall angoscia e mi chiedo perche' deve esserci tanta ingiustizia..
    avete fatto bene a scriverlo..chissa' che qualcun altro non vi segua nel vostro esempio..
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. da non creder, anche le persone che meno di aspetti, quelle del call center, tutta burocrazia, sono umane...
    L'Aquila è terremotata tutti i giorni...che schifo!

    RispondiElimina
  4. Delizioso il risottino...ragazzi vi saluto, scappo al mare!
    A prestissimo!!!!!

    RispondiElimina
  5. un groppo alla gola è l'unico mio contributo(per adesso) a questo post di anna.....che dire che fare??siamo impotenti di fronte a questo disastro e la cosa piu triste è che per chissa quanti anni si trascinerà.....il risotto tesori miei è divino, da veri chef!!!bacioni "accaldati" da una napoli rovente:D!!
    imma

    RispondiElimina
  6. grazie. non ci sono parole sono tanta amarezza e il chiedersi se la gente prima o poi capirà quello che stà succedendo o continuerà imbambolata davanti a veline svestite a non pensare alla realtà .un abbraccio grande

    RispondiElimina
  7. Carissimi Luca e Sabrina, mi dispiace moltissimo di non aver capito prima tutto questo. Io vi conosco da poco e chissà perchè ero convinta cghe foste di Bologna, forse non ho letto attenrtamente o qualcosa mi ha confusa!Mi scuso ancora se ho fatto una gaffe, mi sento molto vicina agli aquilani, perdere tutto è la cosa più terribile che un essere umano possa subire...Sono scandalizzata da quello che ho letto oggi ma che sapevo, le manifestazioni a Roma di questi giorni hanno dato un quadro abbastanza preciso della situazione.
    Spero che riuscirete a fare sentire le vostre voci forti e chiare perchè i diritti non possono essere calpestati e soprattutto arricchirsi sulle disgrazie degli altri è ignobile!
    Vi abbraccio sinceramente
    A presto

    RispondiElimina
  8. Ragazzi, mi sa che ho sbagliato ancora...vi prego aiutatemi...
    Faccio sempre casino...
    Sono troppo impulsiva!
    Forse questa storia era riferita ad Anna?
    Vi prego ditemi qualcosa.....ma adesso credo di aver capito....
    Baci

    RispondiElimina
  9. O_O
    sono rimasta senza parole anche io ...
    questo post mi ha sconvolta ... la sofferenza per i terremotati sembra non avere fine...

    RispondiElimina
  10. visto il caldo che già c'è e quello che si preannuncia per la prossima settimana, penso proprio di partirmene in vacanza... mi piacerebbe a tempo indeterminato, ma non è proprio possibile...
    un abbraccio e buona vacanza anche a voi ^____________^

    RispondiElimina
  11. il risotto deve essere squisito e per gustarlo servirebbe un poster con il mare per viziarsi ancora di più
    ;-)

    RispondiElimina
  12. sono senza parole!!
    complimenti per i premi, siete fastastici come sempre e per il risotto che per me è irresistibile!!! :-)

    RispondiElimina
  13. Viziosissimiiiiiiiiiiiii!!!
    Su Anna, no comment
    Bacioneeeee

    RispondiElimina
  14. che post bello ricco quanti premi !!!tutti meritati poi carissimi. che bonta questo risotto le vostre ricette sono sempr speciali. oggi per me insalata di pollo invece..bacioni

    RispondiElimina
  15. La situazione è più difficile di quello che immaginavo,inutile ascoltare quello che propinano i tg,sono queste testimonianze che sarebbero da sentire...mi dispiace molto e sono vicina ad Anna con il pensiero.

    Il risotto...è divino,l'avrei gustato a pranzo volentieri al posto del mio riso integrale con zucchine bollite!

    RispondiElimina
  16. bellissimo post, tutto !!! ciao e buon fine settimana

    RispondiElimina
  17. Perdersi tra le vostre pagine è sempre un enorme piacere, il vostro altruismo, il vostro affiatamento, la serenità e l'affetto sono tangibili in ogni post... complimenti per le vostre delizie, per come siete e per il sotegno che date ad Anna...un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Bellino proprio il risotto... Qualche giorno fa su radio 2 avevano parlato un pò dell'Aquila e della situazione, ma non in termini così diretti. E' proprio vero, le cose importanti al telegiornale non le dicono di sicuro. Davvero una situazione schifosa. Prendo il testimone e gli faccio fare un pò di giri di campo anch io, un pò di aiuto non guasta.
    Per il blgcandy..ma sapete che ancora non ho capito cosa sia? Sarà che sono pieno di emicrania, magari me lo rileggo domani con la mente più lucida, ma non ho mica capito -_- sorryy
    ^^ Un bacione grande bei Ragassuoli!

    RispondiElimina
  19. Hi friends, wish you to have a gorgeous weekend. ATHENS!

    RispondiElimina
  20. Wow ragazzi..ma quanti premi! complimentissimi e son carinissimi!
    fantastico questo risotto: raffinato ed elegante!
    un bacione

    RispondiElimina
  21. Non ci sono parole per commmentare certe cose :(
    Questo risotto è gustosissimo, prendo appunti e dopo le vacanze lo provo!!!
    Sono passata anche per salutarvi perchè sto andando in vacanza e ritorno a fine agosto!!!
    Bacioni ragazzi a presto!

    RispondiElimina
  22. Dopo tanto parlare l'oblio ... e invece le vittime del terremoto ancora stentano a rimettersi in piedi!
    Un risotto principesco :)

    RispondiElimina
  23. Dopo tanto parlare, l'oblio .... e invece chi è stato colpito dal terremto ancora oggi stenta a rimettersi in piedi!
    Un risotto principesco :)

    RispondiElimina
  24. mamma mia,questa ricetta mi ispira tantissimo, ma dovro' aspettare l'italia per mangiarne di simile...ahime' qui il pesce non e' un granche'!!!
    ma me la segno!
    un abraccio..e bello il nuovo logo del vostro blog..molto estivo e vacanziero!!!!!!

    :-)

    RispondiElimina
  25. carissimi.....come si va.....io domani parto per lourdes e sono felicemente emozionata....vedo che ancora una volta si mette in evidenza questo evento....che non è il primo e non sarà purtroppo l'ultimo....ma.....se vogliamo essere onesti dobbiamo anche dire che hanno comunque avuto tanto...siamo solo ad un anno e già tanti sono stati messi a posto....io purtroppo paragono l'evento con quello del 23 novembre del 1980....son passati 30 anni....e davvero invito ad andare nell'irpinia a vedere la situazione....è in questo caso che resto senza parole....avrei preferito che tutto quello che è stato fatto per l'abruzzo fosse stato diviso per tutti quelli che da anni e anni sono davvero in condizioni pietose....avete avuto modo di conoscermi e sapete che il buonismo non mi appartiene....sicuramente queste sono cose che fanno male ma....vi assicuro che esiste di peggio....un bacione grande:-) se avete problemi per il mio commento....non lo pubblicate....vi conosco bene e so che se non lo fate sarà per evitare chiacchiere inutili....il senso di quello che ho scritto siete troppo in gamba per non averlo capito:-) a me sta comunque bene:-) vi lascio un abbraccione grande:-)e spero che le informazioni arrivano per tutti i posti disastrati e non sempre per lo stesso:-) un baciottolo
    Annamaria

    RispondiElimina
  26. mi dispiace dirlo... ma io sono perfettamente daccordo con Anna Maria!
    Sono 30 anni che in irpinia ci sono i container, condizioni pietose e anziani che sono stati sradicati, le loro case crollate e mai più ricostruite intanto per loro non si è smosso e non si smuove nessuno!

    Complimenti per il risotto, davvero ben riuscito.
    Baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  27. per la prima parte del post, senza rischiare di essere banali e qualunquisti dico che davvero non abbiamo più parole, d'altronde noi 'qualcosina' già l'avevamo intuita grazie al blog di Miss K alla quale molti di noi sono stati molto vicini nei primi tempi dopo l'evento tragico, capisco anche l'amarezza di Annamaria-Unika che nel commento precedente paragona la situazione con quella dell'Irpinia ed è vero che le differenze sono enormi ma non vorrei che tutto quello che abbiamo visto 'fare' all'Aquila sia stato ingigantito dalla propaganda mediatica del nostro governo e che in realtà...ma nella realtà vera ...quella del quotidiano delle persone che ci vivono ... la situazione sia ancora disastrosa perchè allora l'esperienza del terremoto in Irpinia e non solo, e questi 30 anni, sarebbero pasati invano e questo mi sembrerebbe enormemente ancor più grave!
    spero di essere stata abbastanza chiara nell'esprimere quello che avevo in mente!

    per la seconda parte del post innanzitutto GRAZIEEEEEEE di questo premitto magico troooooppo bellino lo posterò quanto prima e stavolta lo passo!

    per quanto riguarda il risotto ... .lo sapete vero??? che mi acchiappate alla gola con questi profumi di mare!!! stò già pensando ad una versione light ...

    poi...aspetto con ansia la vostra mail:)))))

    vi abbraccio forte che più forte non si può!
    dida

    RispondiElimina
  28. Però Sabrna non si fa così.
    Oltre che scrivere quella meravigliosa ricetta devo vedere anche il risultato, be' questo vuol dire proprio che vuoi vedermi soffrire.
    Il fatto è che sono golosissimo di riso col pesce e di tutti i pesci in generale, meno le balene.

    Ho letto sia da Anna che da altri quella triste storia della terremotata de L'Aquila.
    Da far venire la pelle d'oca.

    Grazie infinite per il Dardos che ho veramente gradito. Sei molto gentile. Per ora sto cercando si sitemare la home page del mio blog.
    Ciao,
    aldo.

    RispondiElimina
  29. Dopo tanto parlare, l'oblio .... e invece chi è stato colpito dal terremoto ancora oggi stenta a rimettersi in piedi!
    Un risotto principesco :)

    RispondiElimina
  30. Grazie di aver postato la testimonianza di Anna, anche se non sono rimasta senza parole, perche' da alluvionata quale mi e' toccato essere in passato, so benissimo che dopo le tante belle parole e grandi promesse fatte nel momento della tragedia, quando tutti i mezzi di informazione si accalcano, come la luce dei riflettori si spegne e' come se non fosse accaduto nulla...
    Non se ne parla piu', quindi sta andando tutto bene.
    E invece no, oltre al danno ti ritrovi anche la beffa, ma soprattutto, si dimenticano i diritti di queste persone e ci si ricorda unicamente dei loro doveri...
    Ad Anna va tutta la mia solidarieta', anche se so che non serve a niente...
    A voi due invece va un GRAZIE infinito per avermi nominata tra i blog creativi...quando ho letto il mio nome, a momenti cado dalla sedia...
    Mi sento così tapina di fronte alla vostra bravura...
    Vi auguro un felice fine settimana,e vi mando un abbraccione!!!
    Dona

    RispondiElimina
  31. Anche noi siamo d'accordo con Annamaria, di fatto l'Irpinia è stata dimenticata e lasciata a se stessa, dell'Aquila se ne è parlato tanto anche perchè Internet e la rete hanno dato eco ai fatti con trasmissioni in tempo reale, cosa che con l'Irpinia non è successa perchè 30 anni fa i mezzi di comunicazione erano quelli che erano. Gli Aquilani hanno paura di vedere la loro città e i loro dintorni trasformarsi in una seconda Irpinia perchè per quanto chi al potere si ostini a dire che l'Aquila stia bene e sia in fase di crescita, la realtà sembra molto diversa. Volevamo dare voce al post di Anna perchè si venisse a conoscenza del fatto che continuano a raccontarci solo una parte della verità, che continuano a mostrarci solo un lato della medaglia. Apprezziamo sia il commento di Betty che quello di Annamaria ed è bello sentire tutta questa partecipazione.
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  32. Purtroppo la lettera illustra la verità.Io la situazione reale la seguo attraverso internet visto che in Italia non c'è pluralismo d'informazione soprattutto in tv.Il mio pensiero va alla popolazione aquilana,noi della rete non vi abbiamo dimentico e siamo pronti per qualsiasi iniziativa.Vi auguro un buon fine settimana,saluti a presto

    RispondiElimina
  33. E va bene, ammetto di essere creativa, a modo mio, anche se lo faccio in ritardo, per cui spero che nel frattempo non siate caduti dal letto!!!

    RispondiElimina
  34. Bravi ragazzi, premio più che meritato! E in quanto al risotto, siete sempre insuperabili e geniali! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  35. Ciao! Questo potrebbe interessarvi:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Halva

    Buon lunedì :) Rita

    RispondiElimina
  36. Sono rimasta anch'io senza parole! Un abbraccio a Anna e a voi che ci avete messo al corrente di tutto questo! Il risottino poi è davvero strepitoso! Bacioni

    RispondiElimina
  37. beh io adoro i risotto questo è ricchissimo
    buono
    complimenti per i premi
    sabrina tutto bene?

    buona settimana

    RispondiElimina
  38. ciao tesori, anch'io ieri ho messo un post simile, credo che sia assolutamente doveroso rendere visibili il più possibile queste cose vergognose di cui nessuno parla !!
    come ho detto nel mio blog anche le coscienze hanno bisogno di nutrimento!
    poi passo a questo risotto, mi esprimo in una sola parola...divino!!

    RispondiElimina
  39. sono passata per segnalarti segnalarti una novità, se ti fa piacere.........ho creato un nuovo blog, solo esclusivamente per interventi per blog candy, premi e giochi vari di scambio (tipo P.I.F.) d'ora in poi, quel genere di interventi gli metterò in quel blog, e non su quello dei gioielli che conosci già......se ti fa piacere "seguimi":
    http://magicicandy.blogspot.com/

    baci e buona giornata

    RispondiElimina
  40. Ciao ragazzi!
    Passo dopo un po' di mia assenza a lasciarvi un salutino affettuoso.
    Mi accaparro anche di un po di risotto,: vista l'ora e il piatto già pronto...ne approfitto! Gnam!!!
    Nunzia

    RispondiElimina
  41. su l'Aquila ci vorrebbe più informazione invece non si parla mai, hai fatto bene a riprenderlo, complimenti per il risotto ultra chic

    RispondiElimina
  42. anche se vi è già stato donato trovate sul mio blog il premio dardos per voi! un abbraccio laura

    RispondiElimina
  43. Buongiorno ragazzi!
    L'ho letta anche io, parecchie volte, quanta ingiustizia..in tutti i sensi!

    RispondiElimina
  44. Vedo che già vi hanno assegnato il premio dardos....bè anche io ho pensato a voi!
    Spero che anche se sia un doppione lo accetterete lo stesso!
    Un abbraccio e buona giornata!
    Marilù

    RispondiElimina
  45. ciaooo un caldissimo ciao....già di prima mattina si boccheggia..ma consoliamoci..domani sarà Peggio hahaha.....il racconto di testa..fa veramente INCAZZARE...siamo allo sbando.
    Buon week cari ;)

    RispondiElimina
  46. Ciao ragazzi e grazie ancora una volta per l'interesse che suscitate (là dove ce ne fosse ancora bisogno)..Conosco l'Aquila per esserci stata da ragazzina, me la ricordo com'era e so da alcuni amici aquilani cosa ne è rimasto...Non ho parole, ma occorre più che mai parlarne..per l'Irpinia la situazione l'ho vissuta in prima persona attraverso l'angoscia per alcuni parenti stretti..
    Baci ed un abbraccio stretto.


    Ruberò questa magnifica ricetta.

    RispondiElimina
  47. Carissimi Luca e Sabrina, passavo da voi per dare un'occhiate e vedere che si dice dii nuovo e mi accorgo del premio.....
    Ormai l'avete capito che sono parecchio distratta...non me n'ero accorta presa dalla lettura della storia di Anna.
    Scusatemi.
    Vi ringrazio ora, anche se in ritardo, siete stati tanto carini a pensare a me!
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  48. Purtroppo non c'è limite al peggio. Meglio consolarsi con questo splendido risotto!

    RispondiElimina
  49. Nice food,looking delicious.I appreciate your blog.thank you



    Linee di taglio panini e tramezzini

    RispondiElimina

Chiunque è il benvenuto, dagli anonimi ai griffati....la porta di casa nostra è aperta a tutti, l'importante è il rispetto. Chi non ne ha sarà lasciato fuori assieme alla sua cattiva educazione!!!!
I commenti ci rendono felici.....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...