giovedì 11 marzo 2010

LA SPIA - ALL BUTTER BISCUITS - BISCOTTI BURROSI



La spia non si accende. Una piccola spia blu che dovrebbe lampeggiare. Rimane grigia. Sabrina alza gli occhi, occhi che in quei momenti sono enormi, carichi di lacrime. Lo so, che è una macchina, ma è anche una porta, quella porta che ti avvicina, che ti apre la porta in altre case, che ti fa abbracciare altre persone.
La spia è ancora grigia. Sabrina preme il tasto tondo con al centro la lettera i. Spegne e riaccende. Il suo sguardo si spegne sempre di più. Preme ancora e ancora. Sì, quel tasto si illumina, ma è il resto che non da segni di vita. Mi alzo anch'io. Mi avvicino con circospezione. Con una scusa “vai a prendere i CD di installazione!” la faccio allontanare quel tanto che mi serve per cercare di fare una diagnosi di massima. Ripeto i suoi stessi gesti. La spia si accende per un attimo, fa brillare il suo blu, poi più nulla. Torna il grigio. Come possono i colori dare un senso così forte alla vita e alla morte.
“Non gira, amore!”. Dall'inizio dell'anno non c'è nulla che giri per il verso giusto. Dal 2 di gennaio le cose proprio non ne voglio sapere di andare. Un modo c'è, ci deve essere.......!
Sabrina si siede sul divano con lo sguardo nel vuoto ed io inserisco il CD. Premo ancora il tasto con il tondo e la i. Un sordo rumore di ingranaggi di plastica accenna ad un “forse va......! la spia diventa arancione, poi blu, poi.....grigia. Il silenzio è l'unico suono che viene emesso.
Mi alzo e vado vicino a Sabrina, mi siedo accanto a lei e l'abbraccio forte. Provo il suo stesso senso di vuoto, di dolore intenso. Lo so che è una macchina, ma anche una macchina ha una sua vita. Ci vorrebbe un medico che la attaccasse ad una macchina, ad un polmone artificiale. Ci vorrebbe un'altra macchina che potesse leggere ancora i ricordi che sono scritti dentro al suo cuore di silicio.
Sabrina guarda il grigio, quello del televisore spento di fronte a lei. Sento il suo respiro controllato, la sua voglia di piangere repressa. Non la capisco. Non capisco perché si vergogni di piangere quando sono presente anch'io.
Questa volta non ho parole per consolarla, anche perché sto doppiamente male. Sabrina triste, Sabrina che crede sempre meno che possano succederci cose belle. Sabrina rinunciataria, arresa al mondo che sembra remarci contro da un po'.
Prendo il telefono e chiamo Angelo. Uno squillo, due, tre, quattro, cinque, sei, sette squilli. Sto per rinunciare anch'io, poi, una voce assonnata mi risponde “chi sei?”, “sono Luca, l'amico di Andrea......” gli racconto per filo e per segno tutto. La mia idea di quello che è successo. “OK! Allora domani vengo in ufficio da te e lo apriamo......” lo saluto e chiudo la telefonata. Sabrina è seduta sul letto, come quelle bambole di ceramica, con il loro viso senza vita, con quell'espressione senza espressione. “dai Amò, vedrai che domani una soluzione la trovo!” Sabrina muove solo gli occhi per guardarmi ma non emette nessun vocabolo. Mi allontano per prendere un'arancia, ho bisogno di addolcirmi la bocca, togliermi quel senso di amaro che ristagna nel mio stomaco. Quando torno in camera vengo accolto con un “Luca, si è acceso....guarda!” Ci sono sullo schermo i mattoncini che si rincorrono. La password e poi lo schermo riprende vita. Sabrina si slancia per prendere il disco su cui facciamo i backup, dove salviamo tutte le foto. “Luca fai subito il salvataggio delle ultime foto!” me lo chiede quasi supplicandomi. Collego l'USB ed aspetto che un'altra luce si accenda. Prendo possesso della tastiera e digito più velocemente che posso le istruzioni che servono. Muovo con destrezza il dito sul mousepad per selezionare le cartelle e copio-incollo. Otto minuti al termine dell'operazione. Stiamo tutti e due a guardare la riga che da bianca diventa verde. Passano un paio di minuti ed io devo alzarmi. Una necessità impellente che da un paio d'ore trattengo dev'essere espletata. Quando torno lo sguardo di Sabrina è nuovamente nel vuoto. “Si è spento lo schermo....” Il tono è di quelli che non vorresti mai sentire. Salgo sul letto e guardo a mia volta lo schermo nero. Conosco solo due modi per ridare vita allo schermo. Il primo non ne vuole sapere, anche perché quella spia è sempre costantemente grigia. Il secondo è quello di spegnere e riaccendere. L'operazione la faccio con molta ansia. Se non si riaccende...... La spia prende vita, blu, blu di cielo sereno, brillante, pulsante di vita. Sabrina ripete le stesse operazioni e mi racconta di quando piangeva e di una lacrima che è caduta sulla tastiera e di come dopo, il tutto ha ripreso vita.
Lo schermo c'è di nuovo.Ora tocca a me. Questa volta non mi muovo da davanti allo schermo. La procedura di salvataggio va a buon fine. “Luca, non me la sento di andare a commentare.....” La capisco e glielo dico mentre lei sistema i cavi dentro la borsa. “Luca, domani però me lo riporti, vero?....Luca però gli stai vicino mentre Angelo ci guarda, vero?....Luca......” Mi aspettavo che si mettesse a piangere, invece si infila sotto le coperte. Io la seguo, mi sdraio accanto a lei. Sabrina appoggia la sua testa sulla mia spalla e chiude gli occhi. La tengo abbracciata, vicino, le accarezzo i capelli. Poi si gira e spegne la luce. La stanza ora è illuminata solo dalla luce dei lampioni che filtra attraverso la tapparella. Nel silenzio la sento piangere. La abbraccio ma non ho parole per consolarla. Rimango sveglio finché posso, poi è il suono della sveglia......
Sabrina si alza e come un robot si veste, si prepara per l'attesa dell'intera giornata.
Un bacio sulla porta e le raccomandazioni di rito per salutarla.
Arrivo ad Imola un po' in anticipo sul previsto allora mi concedo un caffè caldo, bollente, ustionante.
Arriva Andrea e mi porta subito in laboratorio. Cerchiamo di accenderlo ma il risultato è sempre quello. La spia è grigia.
Stacchiamo l'alimentazione e ci armiamo di cacciavite. Una, due, tre, quattro, dieci, venti vitine, microscopiche. Arriva Angelo e continuiamo l'operazione a cuore aperto. Puliamo la ventola, puliamo i contatti, verifichiamo i connettori, i sottili fili della scheda madre. Quattro ore di analisi. Quattro ore in cui Sabrina mi chiama quattro volte. Quattro volte mi chiede “Solo un secondo, come va?....” Quattro volte le ripeto “Vedrai che questa sera il problema te lo risolvo.....”.
Nuovo software, nuovo hard-disk, nuove procedure, nuovo antivirus, nuovo portatile.
Prendo dal vecchio disco tutto quello che Sabrina ama e lo metto nel nuovo. Fatto, si torna a casa. I lampioni, in fila come ordinati bambini dell'asilo, illuminano la strada, la strada verso casa, la strada per Sabrina.
Lo so, questa spesa non ci voleva. In questo periodo il lavoro è molto scarso, troppo scarso. Ma per vivere ho bisogno del sorriso di Sabrina. “vedrai, amore, che le cose, prima o poi, inizieranno a girare così come lampeggia e brilla questa spia blu, blu come il cielo che è sopra le nuvole.

************************************

BISCOTTI AL BURRO

Ingredienti:

150 gr di farina di frumento
75 gr di farina di riso
150 gr di burro
75 gr di zucchero
Zucchero a velo per decorare

Dopo avere fatto ammorbidire il burro a temperatura ambiente, su una spianatoia abbiamo impastato il burro, la farina di frumento, la farina di riso e lo zucchero, fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo. Lo abbiamo lasciato riposare per circa un’ora in frigorifero, dopo di che abbiamo steso la pasta con il matterello, sulla spianatoia leggermente infarinata, ottenendo una sfoglia spessa circa un centimetro. L’abbiamo ritagliata con uno stampino e abbiamo infornato i biscotti nel forno caldo, a 150 gradi per circa 30 minuti. Li abbiamo fatti raffreddare completamente e poi li abbiamo cosparsi di zucchero a velo.
Buonissimi e burrosi, quando si dice che uno tira l’altro…..

ALL BUTTER BISCUITS

Ingredients:

150 g plain flour
75 g rice flour
150 g butter
75 g sugar
Powdered sugar to garnish

Cream the butter, add the sugar, blend in the flours. Cover and chill dough for at least 1 hour. Preheat oven to 150 C. Roll dough out on a lightly floured surface to 1 cm thickness, then cut into desired shape. Place biscuit on ungreased baking tray and bake in the preheated oven for about 30 minutes. Remove to wire racks to cool completely. Garnish with powdered sugar.


************************************
Questo omaggio floreale mi è stato donato dalla dolcissima Paola di Polvere di Stelle, una persona speciale che vibra di poesia, che ha sempre mille pensieri, mille attenzioni.
Paola, grazie per questo dono e perdonami il ritardo, ma per me questo pensiero non ha scadenza!


**********************************
Un altro pensiero speciale va a Laura di Val nella Botte Piccola.....Grazie, tu sai perchè! Ci vediamo a Vinitaly! Un bacione, un abbraccio, siamo felicissimi!

56 commenti:

  1. La tua sensibilità mi dice che ci sono ancora persone che si affezionano alle cose che apparentemente ci "servono" solo...Grazie per i vostri racconti sempre stracolmi di poesia! Dai Sabry, vedrai che ti affezionerai anche al nuovo pc!!un abbraccio laura (p.s: quando ho letto "lampioni in fila ordinata come bambini dell'asilo"...ho pensato ai miei bambini a scuola e ho sorriso ...mai ordinati, mai in fila, mai in silenzio...ma a me piacciono così...liberi!)

    RispondiElimina
  2. Carissimi, come vi capisco! Anch'io vado in panico se succede qualcosa al mio fedelissimo computer! Si vivono momenti proprio di angoscia... momenti in cui ci si può consolare soltanto con questi meravigliosi e profumati biscotti! Un bacio e un abbraccio

    RispondiElimina
  3. uufffff.... quanto la capisco Sabrina! è successa anche a me la stessissima cosa, quella maledettissima spia che non si accende e tutto il lavoro, i progetti, le foto perse!!! Disperazione totale!
    Però meno male che ci siete voi, bravi uomini nostri fedeli compagni di vita, di avventure e disavventure che spesso è volentieri hanno la soluzione per queste cose ;-)
    I biscotti?? Meravigliosi!!! un'ottimo modo per addolcire tutto :-))
    baciiiiii.

    RispondiElimina
  4. Ciao ragazzi! in questi momenti bisogna concentrarsi sulle cose belle che si hanno! capita anche a noi di vedre tutto nero..e, nonostante siamo in due, spesso facciamo fatica a sorreggerci..è più facile cadere nel vuoto!!
    Ma le cose belle ci son sempre...basta solo cercarle!
    Ottimi questi biscotti: una carica di burro è quello che ci serve per turarsi su!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. ciaoooooooooo!!!! biscottini deliziosisssssimi!!! complimenti come sempre per il bellissimo post!!! baci!

    RispondiElimina
  6. Lovely pictures, yummy biscotti!
    brava e baci

    RispondiElimina
  7. Che forti che siete, mi leggo sempre dei piccoli romanzi, è sempre un piacere....!!!
    Intanto, però, venite da me a festeggiare un mio piccolo traguardo che voglio condividere con tutti voi!!! ;-)
    Franci

    RispondiElimina
  8. Che racconto triste, però meno male che si è risolto, certo con un spesa imprevista, ma almeno i dati e le foto sono stati salvati...un pc spento che ci fa andare in tilt, incredibile come ne siamo dipendenti..
    periodi neri che quando iniziano sembrano non finire mai...ma voi siete una bella coppia e superate tutto..
    e se poi ci mettete dei biscottini così, il sorriso torna subito..
    Un bacio Morena

    RispondiElimina
  9. Sabri...come ti capisco!!!!Anch'io sto avendo dei problemi simili,non posso lasciarlo acceso più di tanto perchè altrimenti il sistema si spegne.Non ti parlo della velocità di connessione in questo periodo "un ciutto a carbone" o come si dice dalle mie parti per dire che va lentissimo...però mai buttarsi giù!Vedrai le cose inizieranno ad andare tutte per il verso giusto!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  10. qui ci vuole un augurio speciale , qui ci vuole un po' di magia , di polvere di stelle , di sorrisi a dismisura...andrà meglio , sicuramente , non arrendetevi , non arrendiamoci , sempre con coraggio andiamo avanti!!un abbraccio grande grande !!

    RispondiElimina
  11. ma voi due cosa succede....forza forza...è vero tutto...è vero ch ele cose si abitano, diventnao improtanti, racchiudono ricordi...ma sono cose...non sono spirito...lo spirito siete voi...siete voi che dovete volere tutto...non mi piace sentirvi così...guardatevi, mettetevi vicino...vi sentite? questa è felicità...un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Maestra Laura, mi affeziono alle cose, è vero, o sarebbe più giusto dire che mi affeziono anche alle cose. Mi affeziono a tutto quello che mi circonda, specie se lo vivo intensamente! Certo che mi affezionerò anche al nuovo pc, soprattutto perchè è un regalo di Luca!

    Betty,beh allora mi puoi capire, sai la fortuna ha voluto che sia riuscita a recuperare almeno i dati, avevo tante cose archiviate e già ne avevo perse parecchie due anni fa a causa di un virus...

    Lady Boheme, il computer magari non lo uso nemmeno tutti i giorni, ma è difficile farne a meno, il vecchio pc mi ha tenuto compagnia per tre anni, poi da un momento all'altro è andato!

    Manu e Silvia, alla fine non ci perdiamo d'animo, ma ci sono dei momenti in cui si vede un po' tutto nero, sai quando le cose girano male e continuano a girare male? Però sappiamo benissimo che passerà e alla fine ne sorridiamo anche!

    Federica, questi biscotti burrosissimi sono deliziosi!

    Nina, these biscuits are really delicious!

    Morena, è proprio così, ci sono momenti in cui ci si lascia un po' andare, ma poi si reagisce e noi ci sentiamo fortunati anche per il solo fatto di essere sempre presenti l'uno per l'altro!

    Francesca, grazie! Passiamo subito da te!

    Marifra, accidenti, anche a te sta succedendo qualcosa di simile, la cosa brutta è che una volta un pc durava "secoli", ora invece sono fatti per durare troppo poco! Così si è costretti a cambiarli!

    Caty, un po' di magia è quello di cui avremmo bisogno! Nonostante i momenti di fragilità o di tristezza siamo immensamente felici, ci basta davvero poco per farci stare bene. Quando Luca è rientrato lunedì sera con un nuovo portatile per me ho pianto tanto, non me lo aspettavo, mi aspettavo il mio vecchio pc, rattoppato in qualche modo, e già sarei stata felice così, ma lui mi ha ancora una volta sorpresa!

    Lo, grazie per le belle parole! E' vero che un pc è solo un oggetto, ma non è solo per quello che eravamo tristi. Sai, stiamo passando una serie di problemi e il pc l'altro giorno è stata solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ma vero è che la cosa più importante è il fatto che in ogni situazione, contesto e momento, Luca ed io siamo insieme!

    Buona notte a tutti e buon giovedì!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  13. sabrina e luca è la prima volta che vi scrivo anche se vi seguo da un po' . Mi piacciono i vostri viaggi , la vostra voglia di vivere , la vostra "corrispondenza di amorosi sensi" !Presto tornera' il sole e andra' tutto bene !Faith

    RispondiElimina
  14. sabrina e luca presto tornera' il sole e un mare di gioia.. Ciao

    RispondiElimina
  15. Anonimo, grazie delle tue parole! Un abbraccio ed un sorriso!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  16. Tesoro! L'importante è che i dati siano stati salvati!
    Un bacione ^_^
    Siete dolcissimi...
    Comunque auguri per il nuovo arrivato!

    RispondiElimina
  17. Mannaggia oh !!!
    Ammortizzerai la spesa con qualche biscotto ed i tanti sorrisi di Sabrina, che valgono più di ogni cosa :-D
    Certo che vi dice proprio male eh !!! E non solo nel 2010: la macchina distrutta l'anno scorso dove la mettiamo ? :-(((
    Dai, la primavera spazzerà via tutte le negatività, ne sono sicuro :-D

    RispondiElimina
  18. Ciao Sabrina ciao Luca.
    Oggi qui a Verona c'è il sole e spero lo sia anche da voi perchè rende tutto più magico.
    TI capisco Sabrina cosa hai provato, il mio pc un giorno mi lasciò a piedi. Il giorno dopo andai a comperare un disco per il backup...anzi devo farlo di nuovo, ho delle foto nuove.

    I biscotti al burro stanno benissimo inzuppati nel caffè....che bontà!
    Se venite al Vinitaly fatemelo sapere che ci possiamo salutare :O)
    Baci Robi :O)

    RispondiElimina
  19. luca sei un uomo d'oro e per amore della tua sabrina andresti in capo al mondo e ti ammiro per questo!!!anch'io sono attaccata alle mie machine:-)ormia fanno parte della nostra vita prima il pc poi nn toglietemi il teleisore!!!!questi biscotti sono deliziosi morbidi friabili come piacciono a me!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  20. Ciao Ragazzi.
    Capita che accadano cose che ci mettono alla prova, momenti difficili che a volte viene da dire...ma va sempre tutto male?
    Ma non è così: credo che questi momenti servano comunque a farti fare il punto della situazione.
    Si realizza che le cose buone che si ha sono quelle importanti e per il resto...si fa unione, ci si fa forza e si superano.
    Certo ci vuole un po' di tempo: basta pensare però che "domani è un altro giorno"! (IL mio "motto"preferito nei momenti tristi.)
    Un abbraccio doppio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  21. Come vi capisco...anche a me ultimamente stan capitando un mucchio di guai...tutto si guasta, spese improvvise...passerà 'sto momento?
    Mi consolo coi vostri deliziosissimi biscottini...

    RispondiElimina
  22. Forma a parte assomigliano tantissimo ai burrosi biscotti inglesi, che si lasciano mangiare in qualunque momento della giornata accompagnati da qualsiasi bevanda calda, una coccola meravigliosa!!!!!!!!
    Complimenti!!
    Scusate per la terminologia...... ma non penso che il blog non è seguito so,o dai toscani.
    I Topini sono semplicemente gli gnocchi di patate!!!!!!!!
    Baciotti!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. ci sono passata anch'io, ora copio tutto quello che nel pc 2, 3 volte x apura di perdere tutto

    RispondiElimina
  24. mannaggia, come ti capisco Sabrina, che rabbia!!! i biscottini sono molto consolatori però! un bacione.

    RispondiElimina
  25. Purtroppo siamo un po' troppo attaccati alle macchine in questo secolo e, se non ci sono, stiamo male, non sappiamo cosa fare...è una cosa tremenda! Soprattutto quando mancano ne sentiamo il bisogno più che mai...e non pensiamo invece che solo duecento anni fa cose come il computer o la lavastoviglie o altre macchine non esistevano eppure vivevano bene comunque...certo, non agiatamente come viviamo noi, però secondo me i sacrifici ci fanno apprezzare di più le cose che abbiamo. Non disperate, voi avete l'un l'altra! E nessuna macchina, nessuna difficoltà potrà battere il vostro amore.
    Un abbraccio sincero.

    RispondiElimina
  26. Un racconto ben scritto ed emozionante con la fine felice, cioè il sorriso di Sabrina :) Complimenti. Baci e abbracci

    RispondiElimina
  27. Ciao è partito un nuovo contest mi piacerebbe se tu ne prendessi parte "Una ricetta per Pasqua" ci sono ben 3 classificati. Uno potresti essere tu!!! Termini e condizioni seguendo questo link:

    http://ilcucchiaiodoro.blog.tiscali.it/2010/03/11/il-contest-di-pasqua/

    Spero tu voglia prenderne parte!!! Donatella

    RispondiElimina
  28. Ciao buoni e simpatici questi biscottini!!!! veramente deliziosi...per il computer anche io ti capisco, mio cognato poco tempo fa ha rotto il suo computer in cui erano contenute tutte le foto dei due figli, dalla nascita fino ad oggi....hanno 6 e 8 anni, purtroppo non le ha più recuperate, quindi immagino la sofferenza....bacioni

    RispondiElimina
  29. dai ragazzi, anche se anch'io non sono al massimo e sembra che questa "cappa" non voglia andarsene sappiamo che verranno tempi migliori....
    anzi prestissimo arriverà una sorpresa con qualche risata e ...una dimenticanza!!!!!
    Vi spiegherò...

    RispondiElimina
  30. Carissimi, nemmeno io ho cominciato bene l'anno, basta che leggiate il primo post dell'anno e poi il mio compagno che ha perso il lavoro, altre spese impreviste...insomma non va un granché bene. Ma sapete che vi dico?? finché c'è salute e amore non vi dovete preoccupare, tutto si sistemerà, abbiate fiducia. Vi regalo un sorriso e vi abbraccio!!! Ciao. Lisa

    RispondiElimina
  31. Che disdetta! Meno male che almeno le foto le avete recuperate!!! Su, state su, diceva Totò "chiù scuru di mezzanotte, non può fare!"
    Buonissimi i biscottini!!!!

    RispondiElimina
  32. Pagnottella, hai centrato il punto, l'importante è stato anzitutto riuscire a recuperare tutti i dati, dentro avevo tantissime cose che non avrei mai voluto perdere. Poi il nuovo arrivato, dopo i primi momenti necessari per fare conoscenza, mi sta dando soddisfazioni. Lo trovo più complicato rispetto al mio vecchio Vista, ma ci si deve adeguare alla tecnologia che avanza e spesso complica ciò che dovrebbe essere semplice!

    JaJò, mannaggia....ci ricordi cose che ci eravamo dimenticati! Baciotti!

    Folletto, certo che veniamo a Verona, allora ci vediamo, insomma ti faremo sapere tutto, così ci organizziamo!

    Imma, anche io ci andrei per lui! Ma hai detto una cosa sacrosanta, è un uomo d'oro ed io lo amo alla follia!

    Zula, l'unione fa la forza e la nostra unione è la nostra forza!

    Simo, passerà e non vediamo l'ora, purtroppo il periodo che viviamo un po' tutti non è dei migliori, io per fortuna ho un lavoro sicuro, ma per chi lavora in proprio la situazione non è delle più rosee!

    Stefi, in effetti ci siamo ispirati ai classici biscotti inglesi, per i quali abbiamo un debole! I topini sono i gnocchi???? Ci fa sorridere ancora di più, ora che sappiamo!

    Antonietta, ora anche noi ci stiamo tutelando!

    Micaela, non sai che bello quando ho ritrovato tutto il contenuto del vecchio pc sul nuovo, la mia paura maggiore era quella d'aver perso tutto quanto!

    Jul e Mo, sapete, non è tanto una questione di macchine e di essere attaccati morbosamente alle macchine. E' il contenuto delle macchine quello che si teme di perdere. Contenuto fatto di pensieri, di pagine scritte, di fotografie e via dicendo. In passato esistevano le foto solo in supporto cartaceo, ora sono su supporto digitale. Duecento anni fa i ritratti erano su supporto di tela, tanto per dirne uno. Un milione di anni fa vivevamo nelle grotte. Non possiamo fare paragoni con epoche nelle quali non abbiamo vissuto, ogni periodo storico ha vissuto l'evoluzione, il progresso così come lo viviamo oggi. Sono sempre gli eccessi a produrre scorie ed effetti negativi. Per fortuna non viviamo attaccati al pc, ma dentro ai nostri computer custodiamo parte di noi e se il computer fonde sei faccia a faccia col rischio di perdere quelle cose che ti appartengono. Immagina di scrivere un romanzo. Lo stai salvando sul tuo pc. Quel romanzo è parte di te. Non è la macchina, è la parte di te che affidi alla macchina la cosa più importante! Se perdi quella parte non soffri certo per la macchina!

    Rita, un baciotto dolce dolce!

    Il Cucchiaio d'Oro, speriamo di farcela coi tempi!

    Luciana, possiamo benissimo immaginare!

    Caty, ci hai incuriosito tantissimo adesso! Un abbraccio forte!

    Dolceamara, ti regaliamo un sorriso ed un abbraccio!

    Buona serata a tutti!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  33. Fantasie, ci hai fatto morire dal ridere, terremo a mente la frase del grande Totò!
    Bacissimi da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  34. Ciao io sn Alina e mi ha fatto molto piacere vedervi tra i miei amici e che dire di questo blog....cappiolasio quanto e bello...:-P.Voi siete bellissimi e cn le vostre magie dite tutto di voi.Complimenti ragazzi e brindo alla vostra...:-D...1 forte abbraccio

    RispondiElimina
  35. I biscotti al burro sono tanto deliziosi da far sorridere anche in giornate nere, in periodi neri... quando piove a dirotto e tuona forte e non si riesce a vedere neppure uno spicchio del cielo azzurro che, NON DIMENTICATELO, c'è sempreoltre le nuvole. Un abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  36. Caro Sabrina and Luka. Il tuo blog è pieno di bellezze e le foto eccellenti. Come ho promesso, presto mi ospiterà alcune delle vostre immagini nel mio blog di viaggio. Sono sempre seguito il tuo blog bello. Un abbraccio fortissimo.

    RispondiElimina
  37. Ciao.
    Volevo dirvi che se le foto vi hano stupito non dovete metterci molto per venirle a vedere dal vivo...io sono di Zola Predosa...^_^ Siamo vicini!
    Nunzia

    RispondiElimina
  38. Ah!!!!Adesso ho capito Sabry....
    Altro che macchina fotografica.Vabè.

    I pc contengono molte cose di questi tempi.Sono nostri collaboratori^^
    Sarà un nuovo inizio^^

    Che buona..farina di riso nei biscotti?Mi dà l'idea di leggerezza e friabilità!

    RispondiElimina
  39. Passo per augurarvi nu buon WE!!!!!

    RispondiElimina
  40. Il computer che fa le bizze è uno delle mie angosce, devo comprare anche io un disco esterno per fare il back up e appena ho un attimo lo farò. Coraggio ragazzi, le avversità ci sono sempre però bisogna anche guardare oltre, e poi avete la fortuna di avere voi stessi ed essere una incredibile coppia strordinaria. Vi abbraccio forte, un bacione

    RispondiElimina
  41. Dai ragazzi magari le cose inizieranno a girare meglio, magari partecipando al mio giveaway potete far girare la fortuna dalla vostra parte,un bacione, vi aspetto!

    RispondiElimina
  42. Come vi capisco!!!
    Tutte queste vicissitudini le ho passate anch'io qualche mese fa con l'hard drive... sono riuscita a recuperare una buona parte.. ma le foto di alcuni viaggi le ho perse... meno male che le ho in formato classico e quando avrò tempo le scannarizzerò!!!
    Dai ora la lucetta blu rimarrà accesa per parecchio tempo...
    Ciao ragazzi grazie della visita è sempre un piacere incontrarvi... felice serata un abbraccio e baciotto

    RispondiElimina
  43. Un periodaccio capita a tutti, quello che è certo è che il sole spunta sempre da dietro le nuvole.
    Un abbraccio e buon WE.

    RispondiElimina
  44. carissimi grazie per essere passati di me, vi rubo un biscotto e vi auguro un felice week end. Bisogna sforzarsi di essere felici...

    RispondiElimina
  45. La mia angoscia più grande è quella di perdere i dati di lavoro ma soprattutto le foto (di cui infatti ho varie copie di backup). Ho provato questa angoscia varie volte, ora ho il mio hd di bkp che aggiorno il più possibile giusto per stare un po' più tranquilla. Per il resto sono solo macchine e come tali si possono guastare.
    In bocca al lupo per il vostro 2010 perché sia migliore di quello che avete trascorso sino ad ora.

    RispondiElimina
  46. Su forza ragazzi la vita è un giro ora va cosi' cosi' ma domani meglio e poi ancora meglio e poi di nuovo così così ma non molliamo.
    Siete splendidi nel raccontarvi!!
    Un bacioe e ......... mi prendo un biscotto.

    RispondiElimina
  47. Carissimi Sabrina e Luca, ho seguito il vostro percosro ed ho condiviso perchè a volte capita di dover perdere tutto per un guasto...per fortuna è andata bene. I ricordi degli amici virtuali e conosciuti, i loro pensieri fanno parte di noi.Ho pensato spesso (nei momenti no), basta spegnere, stop, finito, chiuso..però alcune persone mi sono rimaste impresse nel cuore e mi dispiacerebbe perderle..Vi abbraccio e mi copio la ricetta che farò....
    Per i momenti no io mi sento come Rossella: domani è un altro giorno:-) Un abbraccio a tutto cuore.

    RispondiElimina
  48. ciao tesori!
    ma che bello vedere dei biscottini sul vostro blog!!! e questi burrosi poi ... mmmm...che bontà! da conservare!ora li posso solo guardare!
    per quanto riguarda l'iniziaiva '99 colombe' non so se avete letto sul blog ma l'intento è quello di pubblicare tutti insieme il 6 aprile una ricetta che preveda l'utilizzo di uno o più dei prodotti della fabbrica Sorelle Nurzia, e oviiamente quello di far conoscere questo marchio il più possibile, io ho fatto un piccolo ordine tramite la mail che ho trovato sul loro sito ieri, non ho avuto ancora risposta ma ovviamente è presto e poi magari proprio grazie al tam tam dei bloggers saranno stati subissati da mail speriamo! certo per me non sarà facile ma ci voglio provare lo stesso, ho pensato ad una cosa ma ...non so come verrà! sicuramente voi troverete l'ispirazione giusta!
    vi abbraccio e buon fine settimana!
    dida

    RispondiElimina
  49. Meno male che poi tutto s'è risolto per il meglio. Non vi conosco, ma mi date l'idea di una coppia molto affiatata, meritate ogni bene. Un bacione

    RispondiElimina
  50. Tra un foto e altra riuscite a trovare un minuto per passare dal mio blog?
    C'è un premio che vi attende:

    http://ornella-unpodimetrauncaffelaltro.blogspot.com/2010/03/un-nuovo-premio.html

    Ciao buona domenica, Ornella.

    RispondiElimina
  51. anche io tendo ad affezionarmi alle cose che uso più spesso....ma purtroppo le cose non sono eterne!!!!
    ....sapete che faccio?....mi consolo con i vostri bellissimi burro-biscotti!!!

    ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  52. Anche io ho cambiato pc due anni fa ..era diventato troopo lento ma per fortuna non mi aveva piantato mai in asso e debbo dire che sebbene mi afezioni tantissimo alle cose che uso di solito, non mi è pesato molto il cambiamento...come pure, a parte i primi momenti, quando ho cambiato la digitale...il display grandissimo rispetto all'altro e la modalità macro ( che era quella che mi interessava di più) che mi permette di fare quello che voglio...
    Dimenticavo i biscotti!!!!
    Sono superlativi!!
    Baci e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  53. capisco perfettamente lap overa Sabrina. anche a me quando a luglio il televisore ha deciso di andare in sciopero ero entrata in crisi... poi con 30 euro l'hanno aggiustato... non sarebbe mai stato un dramma vero e proprio perché si fa presto a comprarne un altro... però ci si affeziona, lo capisco...
    per fortuna che Luca ha i suoi santi in terra che sanno riparare le cose
    buon inizio settimana

    ^___________^

    p.s. i biscotti burrosi infatti legano molto con i pomeriggi a guardare la tv insieme ad una tazza di thè caldo ;-)

    RispondiElimina
  54. Caspita come capisco Sabrina! A noi successe la sera del 24 Dicembre 2004... mai fatto back up... perso praticamente tutto il primo anno di vita di Junio con centinaia e centinaia di foto :(
    ma quel disco ittimediabilmente rotto l'ho rivoluto indietro.... fosse mai che prima o poi qualcuno riuscirà a fare il miracolo e a recuperare le foto! sin'ora nessuno c'è mai riuscito ma noi continuiamo a sperare...
    da quella volta altri Pc ci hanno lasciato ma settimanalmente facciamo sembre il back up (anzi da un annetto facciamo anche il back up del back up su uno storage esterno) pertanto almeno i dati "affettivamente" più importanti sono sempre salvati ed aggiornati!
    Un bacio
    Lauradv

    RispondiElimina
  55. quando sono arrivata qui avevo un diavolo per capello, ma voi come sempre riuscite a distrarmi magicamente!!!vi abbraccio

    RispondiElimina
  56. Sabrina, mi dispiace. Ho letto nelle parole di Luca uno sconforto che, sembra, andare oltre l'episodio del computer in sè. Ma la vera forza siete voi e questo corollario non cade. Un abbraccio

    RispondiElimina

Chiunque è il benvenuto, dagli anonimi ai griffati....la porta di casa nostra è aperta a tutti, l'importante è il rispetto. Chi non ne ha sarà lasciato fuori assieme alla sua cattiva educazione!!!!
I commenti ci rendono felici.....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...