martedì 10 febbraio 2009

ROAST VEAL LEMON&ORANGE SCENTED - SCOLPENDO IL GESSO, TRA SOGNI E ASSENZA - ARROSTO DI VITELLO AGLI AGRUMI SOTTO L'INCANTESIMO DELLO ZENZERO

Bianca, in un angolo del soggiorno. Che cos’è? Mi avvicino e guardo bene. Un cilindro di, penso io, gesso. “Ma Sabry, l’hai portata tu?”
Una scultura, un viso. La sollevo e la metto sul tavolo. “Sabry, l’hai fatta tu?“ La studio. Le labbra sono le sue, gli occhi profondi come i suoi. Ma, non è lei. “Sabry!”, alzo ulteriormente il tono di voce, “da dove salta fuori? Chi hai rappresentato e cos’è quel fungo sulla testa?”


Sabrina arriva, entra ridendo e mi spiega “ma che fungo, è un porta candele!” Sistema quello che io avevo erroneamente chiamato fungo e l’insieme prende una forma logica e …. bella.



“Comodo!“, faccio io “così non te lo ruba nessuno. Se qualcuno entra in casa al buio, si prende paura!”. Sabrina mi lancia la prima cosa che le capita a portata di mano. Non so cos’è, ma la evito con classe. “Ma davvero non ti piace?” Mi chiede Sabrina con quel suo tono di voce da bambina. Quel tono che fa sciogliere.


“Stavo scher….zando!”. Termino la frase mentre evito il pacchetto di fazzoletti che mi lancia.
“Insomma, da dove salta fuori?” L’ambiente è piccolo e mi cattura con facilità. Incomincia a colpirmi dolcemente con una serie di pugni, una raffica di pugni sulle spalle. Io rido, mi diverte farla arrabbiare. “Luca, dimmi che ti piace, vero?”


Sabrina è dolce, quando la sua permalosità prende il sopravvento. Lo sa, in cuor suo, che non penso le cose che dico.



Mi faccio raccontare la storia di questo volto di gesso, di come lo ha lavorato, dello scalpello che ha usato e di come le piaceva modellare questo elemento.



Mi racconta del quadro scultura che ha a Rimini; apre le braccia “più lungo di così, ma molto più lungo! E’ un fiume, ma io l’ho fatto arancione e marrone” Sono proprio curioso di vederlo, penso tra me e me. “Noleggerò un cassonato per andarlo a prendere.



Così mi risparmio di dipingere una parete“. Questa volta me la sono proprio cercata. Un cazzotto sulla coscia, che fa male. Inizio a ridere ed i pugni aumentano d’intensità. “Hei, Sabry, fai male!”



Vorrei veramente prendere un furgone, un camion, un TIR per andare a prendere un po’ della sua vita, i suoi colori, i suoi cavalletti, le sue tele, le sue opere. Vorrei poterle mostrare a tutti, farne una mostra. Liberare l’artista che è sempre vissuto in lei ma che gli eventi hanno inscatolato in altri progetti, in altri doveri.
Le ripeto sempre che i sogni non devono stare nel cassetto, i sogni devono poter volare, vivere, respirare.


I sogni

Energia di bambini
per far volare aquiloni
Persi in grandi occhi
Persi in lacrime
Nei solchi del trucco
che ancora non c’è.
Passione di donna
che riempie il mio mondo
Raccolgo gemme salate
Io con le mani
Per scorrerne il filo
e far volare gli aquiloni.
(Luca)






L'assenza

Giorni e pensieri che volano e cadono ai miei piedi
come foglie impazzite in questa stagione di vento
Come sangue impazzito in questa emorragia interna
come sangue impazzito che mi cola dentro
Come foglie impazzite che colorano di rosso l'asfalto.
Sbranando il nulla ho chiesto a Dio se esiste un dio
Quand'è solo cenere questa stagione d'assenza
(Sabrina)



________________________
________________
________________________






ARROSTO DI VITELLO AGLI AGRUMI SOTTO L'INCANTESIMO DELLO ZENZERO



INGREDIENTI

800 gr circa di arrosto di vitello
1 limone biologico
1 arancia biologica
brodo di carne
olio extravergine d'oliva
farina 00
sale
pepe
zenzero

Grattugiamo la scorza degli agrumi e ne spremiamo il succo, tenendoli entrambi da parte.
Infariniamo per bene la carne, mettiamo a scaldare un tegame con l'olio e vi adagiamo l'arrosto di vitello, facendolo rosolare. Condiamo con sale e pepe e continuiamo la cottura per circa 20 minuti, fino a doratura. A questo punto versiamo il succo di agrumi e continuiamo a cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti, bagnando l'arrosto con del brodo di carne preparato a parte e precedentemente. Poco prima di togliere dal fornello, uniamo la scorza grattugiata del limone e dell'arancia, mescolando il tutto. Quando l'arrosto si sarà raffreddato, lo tagliamo a fette sottili. Le metteremo nel tegame a scaldare nel loro brodino e completiamo l'opera con una spolverata di zenzero ed un pizzico di pepe. Impiattiamo, irrorando l'arrosto con il fondo di cottura.
Abbiamo accompagnato questo piatto con un Vino rosso siciliano, l'Ulisse. Un vino corposo che ben si fonde con le note agrumate e speziate del nostro arrosto.

ROAST VEAL ORANGE&LEMON SCENTED WITH A PINCH OF GINGER

INGREDIENTS

a roast veal
1 lemon
1 orange
some beef stock
extravirgin olive oil
flour
salt
pepper
ginger

First of all let's begin from a nice scraping of lemon and orange peel. Then we have to squeeze them. Dredge meat with flour and put it in a pan with a little of extravirgin olive oil. Just a quick browning, add salt and pepper and let's cook for about 20 minutes. Pour the lemon and orange juice and keep cooking for about 40 minutes. You have to sprinkle your roast with some beef stock. Add lemon and orange grated peel when the roast is well done. Cut it into slices and complete with another pinch of pepper and a dusting of ginger. Serve hot and enjoy your meal!

61 commenti:

  1. Sabri ma lo hai fatto veramente tu...????? ma... sono senza parole... a me piace veramente tanto.... penso sia un arte riuscire a lavorare il gesso con lo scalpello... non è da tutti.... Ragazzi non smettete mai di stupirmi.... anche questo piatto è degno di chef... con gli agrumi mi sembra di sentirne il profumo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Cioè, fammi capire perchè a quest'ora sono un pò fusa e ho avuto anche una giornatina di cacca.... ma sabry, l'hai fatta veramente tu???????????
    Se è si, è bellissima.....e se davvero dipingi scolpisci e cos'altro.....luca corri a prendere il camion!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma povera! No, Sabrina sei bravissima. Veramente, l'hai scolpito molto bene, immagino che non sia facile per niente. Mi hanno sempre attratta queste forme di arte e chi le pratica. Io sono totalmente negata...
    Mandarino è delizioso, lo strapazzerei di coccole!
    Riguardo all'arrosto di vitello agli agrumi... Beh, quello deve essere una favola!
    Buonanotte a entrambi.

    RispondiElimina
  4. Maya, sì, l'ho fatta io, ma non sono mai soddisfatta di quello che faccio. Mi fa piacere che ti piaccia. Io ho bisogno di dare forma a quello che ho dentro ed anche se poi mi metto in discussione, resta il fatto che è liberatorio creare qualcosa! L'arrosto era profumatissimo!

    Susina, sì, opera mia, Luca ti prenderà in parola. Ho tante di quelle tele e di quelle cose mezze abbozzate o finite, tutte accatastate nel mio "laboratorio" a Rimini. Mi è ripresa la fissa per il gesso, ne ho chili in cantina, chissà cosa diventeranno!

    Carolina, lavorare il gesso è molto semplice, ben altro è scolpire il legno, sarebbe il mio sogno saperlo fare. A me piace mescolare molto i materiali, legno, tessuti, metallo. E' questa la mia passione.
    Mandarino è una delle creature più coccolose che conosco, vive di coccole, le cerca e si addormenta spesso tra le mie braccia, basta che lo accarezzo e lui crolla.

    Buonanotte a tutti! Un bacio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  5. Complimenti Sabrina, che bel lavoro hai fatto!

    Un bacio e buonanotte.
    (Luca è troppo tenero quando parla di te)

    RispondiElimina
  6. Rossana, anche tu sei molto dolce!
    Buonanotte a te ed a Luna
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  7. ciao sabri troppo bella sei bravissima sai fare di tutto e poi mandarino che dolce
    hei luca dai prendi il camion e facci vedere tutte le opere d`arte sei simpaticissimo
    l`rasto buonissimo sento l`odore da qua ciao un abbraccio a a tutte 2 e una coccola a mandarino

    RispondiElimina
  8. sabrina sei bravissima! è davvero molto bello!!non sapevamo fossi anche un'artista!!!
    inotre non sembra una cosa così semplice...hai tutta la nostra ammirazione!!
    e...luca..a noi piace!!!
    bellissime entrambe le poesie ragazzi....e l'arrosto...dai sapori esotici...ma ci piace molto!!!
    un grosso bacione ad entrambi!!

    RispondiElimina
  9. Ragazzi innanzitutto scusate l'assenza, ma la malattia di mamma mi ha presa completamente, anche se voi sapete il mio rapporto con lei!!!
    Che dirvi...ogni volta mi perdo nei vostri racconti...Luca sei stato di una simpatia unica...Sabry fantastica e bravissima...non dargli retta la scultura è molto bella eehehhee!!!!
    E poi le vostre poesie...BELLISSIME ED INTENSE!!!!
    ragazzi siete una forza della natura e nessuno poteva scegliereuna coppia diversa...insieme siete fantastici..cucina compresa!!!
    Vi abbraccio forte un bacio Lidia

    RispondiElimina
  10. Silvana, grazie mille! Anche tu sei a favore del camion allora! Per quanto riguarda l'arrosto, il profumo noi ce lo ricordiamo ancora se solo ci pensiamo! Baciotti!

    Manu e Silvia, siete dolcissime! Avete detto bene, il sapore è tra il mediterraneo e l'esotico, comunque buonissimo!

    Lady Cocca, ti siamo vicini ed hai fatto la cosa giusta! I tuoi complimenti ci scaldano sempre il cuore!

    Baci a tutti e buona giornata!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  11. wow che menu!
    è incantevole!
    da sogno romantico!

    RispondiElimina
  12. staff dei sapori divini vi state impegnando per ideare la perfetta ricetta dell'Obama?
    partecipate al concorso.... c'è ancora tempo!
    ;-)
    buon mercoledì

    RispondiElimina
  13. Siete semplicemente stupendi,ragazzi!!

    RispondiElimina
  14. Pupottina, stiamo ancora pasticciando, non è facile per niente! Ma qualcosa tireremo fuori! Baci!

    Stella, sei dolcissima! Grazie per il tuo apprezzamento!

    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  15. Dove manca natura arte procura...brava Sabry..

    RispondiElimina
  16. delizioso questo piatto...bravissima a sabrina per la sua creatività...un bacio
    Annamaria....
    ok....è passato un bel pò di tempo ma alla fine sono arrivati....mangiateli che la foto non è necessaria:-) un bacio

    RispondiElimina
  17. Sabrina, sei veramente bravissima, non ho parole... Non sospettavo che dentro di te si nascondesse una scultrice: che hai un dono si vede, ma non credevo si esplcasse su materiali così "difficili". Bellissimo anche l'arrosto, a suo modo anch'esso un capolavoro!

    RispondiElimina
  18. Ammazza Sabri ma davvero lo hai fatto tu? non sapevo di questa tua predisposizione e passione.. sei bavissima!!!!!! Ottima la vostra cena :-))))) bacioni cari

    RispondiElimina
  19. sabri quella scultura è stupenda ascolta luca e organizza una mostra perchè hai veremente del talento!!!!!
    ...e in più sei anche bravissima in cucina...quell'arrosto è da leccarsi i baffi (ma in questo caso un po' di merito va anche a luca ;D)
    un bacione
    PS luca per i lividi metti il lasonil in freezer e poi applicalo a spessi strati sulle contusioni :D

    RispondiElimina
  20. che buono l'arrosto fatto in questo modo! l'ho provato tempo fa all'arancia e mi è piaciuto un sacco. questo dev'essere ancora più buono!

    RispondiElimina
  21. la scultura di gesso è stupenda!!!di un'intensità unica!!!complimenti
    Sabrina!!!!

    RispondiElimina
  22. con un artista in erba che mi gira per la casa so cosa vuol dire ritrovarsi qua e là opere d'arte uniche e straordinarie. Brava Sabri, mi sa che tu e la mia Rebe andreste d'accordissimo. Fate una pausa e passate da me per un panino al salame, ce n'é per tutti, vi aspetto.
    CookingMama
    http://cookingmama.myblog.it

    RispondiElimina
  23. Complimneti Sabrina la scultura è bellissima.....ma sopratutto complimenti per le due poese mi avete commosso .... sarà perchè i miei sogni sono sempre rimasti nel cassetto...gli eventi della vita mi hanno sempre portata lontano da loro....che l'assenza descritta da Sabrina mi sembra di condividerla...buona settimana Luisa

    RispondiElimina
  24. tu scultrice!?
    ma dai sei troppo forte e creativa da far male.Buona l'idea di abbinare la testa al portalumini, molto pratico

    RispondiElimina
  25. quando ho visto il busto mi sembrava di vedere la faccia di Luca quando è entrato...però ti somiglia tanto ...deve essere bellissimo creare con le mani ..buonissima ricetta come sempre !!un abbraccio

    RispondiElimina
  26. SABRINA: vabbe', fino adesso abbiamo giocato..... adesso dimmi da che pianeta sei scesa !!!!! Poetessa, scrittrice, cuoca, pittrice, scultrice (e chissà quante non ne so...)! Non sei di questa terra !!!! ^_^ La scultura (mi avevi detto che lavoravi con il gesso ma non immaginavo "in questo modo") è proprio suggestiva, bella... Anche con quella scalfitura sulla fronte, che le toglie il senso di perfezione e la rende ancora più "vera". Bravissima !!!!!!

    LUCA: intanto corri a prendere tutte le creazioni, i cavalletti, le tele e i colori di Sabrina... MARSH !!! :-D Poi faccio i complimenti anche a te, in qualità di fotografo (anche se, visto il soggetto, non ti sarai dovuto "spremere" troppo): la prima foto di Sabrina in questo post è bellissima !!!
    Sulle vostre ricette, oramai, non mi pronuncio più :-D Però vi dico che mi piace molto abbinare carne ed agrumi.
    Un bacioneee

    RispondiElimina
  27. leggere un vostro post è come entrare in punta di piedi nella vostra vita nella vostra interiorità..siete due bellissime persone,2 anime gemelle.....la scultura è bellissima come del resto l'arrosto da urlo!!bacioni imma

    RispondiElimina
  28. Siete i numeri uno ^^ Adoriamo leggervi!! E l'arrosto, essere stato proprio succulento!! :) Ciaooooo!!

    RispondiElimina
  29. Siete i numeri uno ^^ Adoriamo leggervi!! E l'arrosto, essere stato proprio succulento!! :) Ciaooooo!!

    RispondiElimina
  30. un arrosto di vitello a dire poco magnifico un piatto veremente raffinato, complimenti

    RispondiElimina
  31. sabrina non ho parole :è bellissima.... e tu sei spettacolare sai fare tutto.Come si fa a non ammirarti e a non volerti bene.SEI GRANDE!!!!!
    Baci a tutti e due.

    RispondiElimina
  32. A me piace tanto quella scultura, è così particolare, enigmatica, misteriosa.. MI piacerebbe averla, per la verità!
    Complimenti per l'arrostino!
    Un abbraccio a tutti e due!

    RispondiElimina
  33. Ho sempre considerato le persone dotate di talento artistico, più su di un gradino rispetto agli altri, per la loro sensibilità e per la capacità di dare forma al loro profondo sentire.
    Sono ammirata per il tuo talento e per la tua creatura che trovo molto espressiva.
    Ultimamente anche io mi sono lasciata rapire dalll'incantesimo dello zenzero.
    Baci

    RispondiElimina
  34. Complimenti Sabrina!!!
    Sei bravissima!
    Luca...dai...corri a prendere tutte le sue cose ;o)
    L'arrosto è.....squisito!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  35. Cara Sabrina, la tua scultura è molto bella, ho tanta voglia di vedere le foto delle altre tue opere d'arte. E' bello avere questo dono e queste passioni. Poi, ragazzi, il vostro arrosto agli agrumi è delizioso!
    Un abbraccio
    Evelin

    RispondiElimina
  36. Io adoro i vostri secondi di carne!!!!

    La scultura è davvero bella, Sabri, è...intensa, ecco :)

    Un abbraccio ad entrambi!

    RispondiElimina
  37. Quando penso che un oggetto, in questo caso, la scultura di Sabry, mi piacerebbere averla in casa mia ... beh allora vuol dire che ha incontrato il mio gusto..
    Complimenti e conmplimenti anche per la ricetta molto gustosa e dal nome così intrigante!!!

    RispondiElimina
  38. in attesa della mostra...che ci sarà sicuro...perchè non continuate con una mostra fotografica ...che bello vedere le opere di Sabrina, che bello sentirle commentate da Luca.
    Questa testa è meravigliosa, pulita e immensa...
    sarà l'incantesimo delle zenzero, sarà la poesia che le scorre dentro..
    un bacione

    RispondiElimina
  39. ragazzi siete fantastici,vu superate di post in post ;)

    RispondiElimina
  40. Pure scultrice???? Sabri sei una forza!! Immagino la scena di Luca (cattivo) che deride la tua opera....l'arrosto è divino, ultimamente nelle rare volte che cucino la carne aggiungo spesso la buccia grattugiata di qualche agrume, il risultato è sorprendente anche per me che sono una monotona...
    Sabri posso permettermi di dirti che con i jeans sei una favola??? Ti rendono ancora più ragazzina:)) Bacio

    RispondiElimina
  41. questo vostro post è spettacolare!!! voi siete spettacolari...siete dei veri artisti!!! sabri mi sento dentro la tua poesia in questo momento!!! vi abbraccio forte siete per me fonte di emozioni e sapere....grazie

    RispondiElimina
  42. Sabrina ma sei un'artista!!! è bellissima questa scultura.....ha ragione Luca...i sogni devono poter volare in alto .....tu sei una sorpresa ogni volta!!

    Buonissimo anche questo arrosto agrumato ! ;-) lo metteremo in serbo per una serata speciale a lume di candela....! grazie ragazzi!
    Pippi

    RispondiElimina
  43. Sabry, sei una vera artista!!!La scultura è stupenda e la vedrei benissimo a casa mia!EhEheh
    Ciao ragazzi, ottimo arrosto, Mmmmmm...profumatissimo;-)
    Cannelle

    RispondiElimina
  44. Sabrina sei proprio un'artista, scrivi poesie che scaldano il cuore e crei degli oggetti molto belli (ma come fai?!)! Luca, hai ragione, i sogni non devono rimanere nel cassetto, perchè accontantarsi di tenerli lì quando magari fuori possono renderci più felici?
    Buona serata :)

    RispondiElimina
  45. Cioa ragazzi....ottima Kate Bush!

    RispondiElimina
  46. Wow, che sorpresa!
    Sabrina scultrice: chi l'avrebbe mai immaginato!!!
    E Luca poi, che critico d'arte sui generis!!!

    Bisogna assolutamente traslocare tutta la produzione artistica di Sabrina: VOGLIAMO VEDERLA!!!

    Non è un suggerimento: è un ordine!

    ghghghgh!!! ^^

    RispondiElimina
  47. Caspita Sabry come sei brava, sono rimasta incantata dalla tua scultura :-)
    Bravissima davvero, anche per l'arrosto :-)
    Bacioni e buonanotte!

    RispondiElimina
  48. complimenti! è davvero stupenda, quella scultura, Sabrina!
    Luca, appena organizzerai la mostra.. fate un fischio ed accorriamo :-)
    Un abbraccio ad entrambi, bonne vie.

    RispondiElimina
  49. sono daccordo con luca, i sogni non devono essere messi in un cassetto ma farli volareeee....questa scultura sabri è bellissima;))brava

    RispondiElimina
  50. ciao, che bel blog ! belle le foto, belle le ricette e i vostri pensieri.....

    RispondiElimina
  51. buon san valentino!!!! vi abbraccio!!!

    RispondiElimina
  52. Deve essere di un sapore divino questo arrosto....
    e l'abbinamento degli ingredienti è davvero ottimo...
    buona domenica!

    RispondiElimina
  53. Avete fatto bene ad esprimere il vostro parere nuovamente "di là", anche se l'organizzatrice si è risentita.... Tante belle parole per poi - gironzolando - trovare che (senza la presenza di alcuni) il corso non sarebbe stato sufficientemente prestigioso:
    http://websomethingelse.blogspot.com/2009/02/atomi-di-memoria-poesia-rigorosamente_10.html

    RispondiElimina
  54. Ecco la scultura che mi ero persa!! sono veramente e positivamente stupita, complimenti Sabrina!!

    RispondiElimina
  55. Comlimenti Sabrina, è davvero incantevole! E ragazzi continuate così fra cibo, amore e sorprese siete sempre un passo avanti!

    RispondiElimina
  56. Sempre interessante entrare qui e trovare belle foto, commenti, poesie, piatti invitanti... la testa è bellissima, posso dire che ci ho trovato qualcosa di sardo, quasi come un bronzo... L'agnello credo sia superbo. Bravissimi, ragazzi. Vi abbraccio e vi auguro buona settimana.

    RispondiElimina
  57. mi è piaciuto "leggervi" in questo post..è stato come entrare un po' a casa vostra...la scultura è fantastica" Che brava che sei, Sabry!!! Bello tutto...un abbraccio forte a tutti e due. leti

    RispondiElimina
  58. AUGURIIII xchè leggervi è un'avventura da fare tutta d'un fiato, guardare quelo che fate poi lubrifica occhi e animo!
    Bravi, continuate così!
    Anna

    RispondiElimina
  59. E' un viso bellissimo, intenso...
    Ci vedo gli occhi di una donna che non ha avuto vita facile ma le labbra sembrano pronte a sorridere se solo la provochi un pò! :)

    Sei bravissima e non vedo l'ora di vedere la tela-parete! ^___^

    Un bacione x 2! =(^.^)=

    RispondiElimina
  60. PS: ma... Mandarino vive con voi? mi sono persa qualcosa?! :DDD
    Baci

    RispondiElimina

Chiunque è il benvenuto, dagli anonimi ai griffati....la porta di casa nostra è aperta a tutti, l'importante è il rispetto. Chi non ne ha sarà lasciato fuori assieme alla sua cattiva educazione!!!!
I commenti ci rendono felici.....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...