lunedì 19 maggio 2014

IL SILENZIO DELLO STUPORE - CROSTINI PRIMAVERA CON FRAGOLE, SALMONE E PESTO DI RUCOLA AL PROFUMO DI CEDRO



Li rincorre con le pupille.
Rossa, caparbia, indomita celebrazione di vita e spontaneità.
Il riquadro del finestrino si fa cornice di una campagna sdraiata e solitaria, vestita d’anima, di papaveri e di vigneti allineati in filari.
Di caseggiati addormentati che disegnano geometricamente il punto in cui la distesa d’erba va a morire.
Di pioppi e querceti che risalgono dietro a tetti spioventi gettando i rami fin dentro al sole, alle spalle di colline che incurvandosi si portano dietro un arco di cielo.
Luca schiude Alice Ginevra dentro al rettangolo di uno scatto.
I piedi affamati di incantesimi, il suo pane, scendono lungo un’arteria di terra nuda piena di crepe. 
Gli occhi mobili e attenti, rotolano su quel rosso tumulto di corpi palpitanti, uno sbocciare che le si raggomitola intorno. Lei ne ascolta il cuore e si aggrappa ai sensi.
La luce calda di maggio scivola diagonale; monete di sole tintinnano sulle sue guance  mentre un manto di brezza lieve, poggiato sulla schiena, suona a fisarmonica il lenzuolo verde grano. Ha la primavera tra i capelli.
In mano tiene un papavero da contemplare, è suo, è vivo, è materia, non più una fugace immagine strappata via dalla velocità dell’asfalto. 
Lo regge con pia delicatezza, per non profanare quell’ inviolabile splendore. Il viso è reclinato, assorto, d’inesprimibile bellezza. Duplice poesia da indossare sulla pelle nuda senza frapporre inutili orpelli.
La luce dà fuoco alla luce. 
Le attraversa le labbra, il silenzio dello stupore.





***********************************






 Abbiamo pensato di abbinare le fragole, il frutto primaverile per eccellenza, al salmone, sdraiando entrambi su di uno squisito pesto di rucola. Gli ingredienti si bilanciano magnificamente e sorprendono il palato. Proponiamo oggi, la ricetta di questi deliziosi crostini, invitandovi a vostra volta a provarli.




CROSTINI PRIMAVERA CON FRAGOLE, SALMONE E PESTO DI RUCOLA AL PROFUMO DI CEDRO




Ingredienti:

1 baguette francese
una decina di fragole sode e mature
100 gr di salmone affumicato scozzese
una bella manciata di rucola freschissima
30 g di mandorle pelate
30 gr di parmigiano reggiano grattugiato
la scorza grattugiata di 1/2 cedro
1/2 spicchio d'aglio di Voghiera (il nostro preferito)
olio extravergine d'oliva di qualità q.b.




La preparazione è veloce e di semplice esecuzione. Ci armiamo del nostro Minipimer e nel mixer andiamo ad unire la rucola, dopo averla lavata e strizzata, le mandorle, che abbiamo prima tritato grossolanamente, l'aglio, il parmigiano grattugiato, la scorza del cedro e per finire l'olio extravergine. Abbiamo frullato fino ad ottenere il nostro pesto. Non aggiungiamo né sale né pepe perché la rucola, quella selvatica, già da sola conferisce la giusta aromaticità al pesto, altro magnifico insaporitore è l'aglio.
Nel frattempo laviamo e tagliamo a pezzetti le fragole, quindi prepariamo le  roselline di salmone, ritagliandone delle striscioline e arricciandole intorno al mignolo.
Scaldiamo una bruschettiera (o il testo dove solitamente si cuociono le piadine) e vi adagiamo le fette di baguette (tagliate a losanga). Le lasciamo abbrustolire e tostare e quindi le togliamo dal fuoco.
Spalmiamo un bel cucchiaino di pesto su ogni crostino e completiamo con fragole e salmone. Ora resta solo da leccarsi i metaforici baffi.







20 commenti:

  1. ullallà che cuccagna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! baci x 4 con i baffi( i miei ) sporchi di nutella, il mio antistress!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sappiamo cosa regalarti allora, Antonietta!

      Elimina
  2. ciao bella famiglia come sono fatte belle le bamboline crescono in fretta: e queste crostine buonissime

    RispondiElimina
  3. Bei giorni quelli, poter scorrazzare per i campi fioriti senza problemi. Mannaggia, ora con questa allergia da pollini della malora non si riesce a godersi proprio un bel niente. E si che ci lavoro pure in campagna, un periodaccio da inferno che non vi dico. Meno male che fra un po' quando i fiori faranno il loro corso si potrà respirare di nuovo senza lacrime e starnuti.
    Ciao, un bacio a tutti voi..... EH.. EH.. EEET-CIU'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'allergia è una brutta cosa soprattutto perché è impagabile scorazzare per i campi in fiore, ma come dici tu, fra un po' tornerai a goderti la natura. Baci

      Elimina
  4. Meravigliosi come sempre. Tutti e 4! E che bella questa idea di mettere insieme fragole, rucola e saalmone, sono curiosa di provare!!
    Tanti bacioni, abbracci stretti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne rimarrai conquistata, l'abbinamento è squisito! Bacioni

      Elimina
  5. Ma che meravigliose foto di Alice Ginevra el campo di papaveri!!!!!! e che bontà questi crostini.. mi stuzzica l'abbinamento di salmone e fragole sull'amarognolo della rucola... un bacione :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia, quella foto di Alice Ginevra chinata sul papavero che tiene in mano io la trovo meravigliosa. Prova i crostini, sono una delizia

      Elimina
  6. Un bel mix d'ingredienti in questa ricetta.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  7. bella Alice tra i papaveri!!!! e belli i vostri stuzzichini colorati ed appetitosi!!! bacioni ragazzi

    RispondiElimina
  8. dei crostoni assolutamente intriganti...mi incuriosiscono tanto gli ingredienti che avete utilizzato!
    E che dire delle vostre pupattole? Sempre più belle!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, è vero, sono molto intriganti, freschi e profumatissimi, a noi sono piaciuti tanto. Le pupe sono uno spasso! Abbracci anche a te

      Elimina
  9. mi pare che la tua poesia,Luca,è tatuata piacevolmente sulla tua pelle,tanto è lieto,lo scorrere dei versi.
    Ritrovo una lirica,a me molto cara,metafore,suoni e colori,che s'intrecciano con quello che la natura,ci regala,Complimenti di cuore.

    La ricettina dei questi crostini, è veramente stuzzicante e di veloce esecuzione!!!quasi ne sento il profumo...serena giornata,amici ed un abbraccio a voi e le splendide bimbe ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisabetta, nooooooo, queste righe le ho scritte io, Sabrina, ma Luca ti ringrazia lo stesso per i complimenti. Bacioni cara e buona giornata anche a te

      Elimina
  10. Dolcissimi come sempre i tuoi bambini Sabri
    Buon fine settimana a Voi
    Maurizio

    RispondiElimina
  11. le bimbe sono meravigliose...come passa il tempo.... =)
    Ho voglia di provare a fare questi crostini Primavera.
    Sempre emozionante leggerti.
    Felice weekend a tutti voi <3

    RispondiElimina

Chiunque è il benvenuto, dagli anonimi ai griffati....la porta di casa nostra è aperta a tutti, l'importante è il rispetto. Chi non ne ha sarà lasciato fuori assieme alla sua cattiva educazione!!!!
I commenti ci rendono felici.....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...