martedì 15 febbraio 2011

LE TENTAZIONI DELLA PRIMAVERA - RADICCHIO TARDIVO GRATINATO CON PROVOLA E BESCIAMELLA - BAKED RADICCHIO TARDIVO WITH BECHAMEL SAUCE





I rami del nostro ribes hanno messo le prime gemme e penso voglia dire che sta tornando la primavera, che sugli alberi torneranno a frullare migliaia di foglie.
Nascerà dal grembo di questa fine inverno e porterà afrodisiaco abbandono. Torneremo a mangiare pane e cielo e potremo ingoiare anche le nuvole. Ci lasceremo prendere tra le braccia da rime di vento. Sulla pelle già sento le tentazioni di questa primavera prematura, distesa, mezza chiusa e suadente. Seminascosta da una maschera di Carnevale, che la guardi negli occhi, ma non sai mai esattamente chi c'è là dietro.
La sto già inventando piano piano con la fantasia, la immagino dentro ogni cosa, impigliata tra i capelli che mi guizzano indisciplinati intorno alla fronte; la immagino tra vampate di giallo, di rosso e d'arancio. Galleggiare dentro la luce, dentro carezze leggere, ricamate sulla pelle. Dentro promesse che battono forte di nuove emozioni. Tra nostalgie, amnesie, tra eccesso e mancanza, tra sensazioni che traboccano e la consapevolezza che bisogna saper ridere di quasi tutto, per poter alleggerire il troppo.
La immagino nelle piccole fughe, nel bel mezzo di un pomeriggio qualsiasi, per un caffè con la panna al bar del paese accanto, e la farina e le uova da comprare al supermercato, per farci cose buone per il corpo e per lo spirito. La immagino quando ti inviterò ad andare per campi, a raccogliere il tarassaco e la bellezza delle cose semplici.
E quando, come adesso, indosso la luminosità di mille sorrisi e tu dici che assomiglio al sole che sorge, mi fai sentire piccola e disarmata, da cadere nei tuoi occhi, forse anch'essi un po' maghi.


*****___*****___*****___*****



Con questa ricetta partecipiamo al contest indetto da Imma di Dolci a gogò! Abbiamo anche noi infornato la nostra cocotte ed ecco cosa abbiamo preparato.



RADICCHIO TARDIVO GRATINATO CON PROVOLA E BESCIAMELLA


Ingredienti:

2 cespi di radicchio Tardivo
4 fette spesse di prosciutto cotto
provola tagliata a listarelle
pecorino romano grattugiato
sale e pepe
1/2 litro scarso di besciamella soda


Ingredienti per la besciamella:

500 ml latte
75 gr di burro
farina quanto basta
sale e pepe
1 pizzico di noce moscata


Per prima cosa prepariamo la besciamella. In un pentolino mettiamo a scaldare il latte. Nel frattempo in un altro tegame facciamo fondere il burro e vi andiamo ad incorporare la farina, poco alla volta, fino ad ottenere un composto cremoso. Non pesiamo mai la farina, andiamo semplicemente ad occhio. A questo punto, versiamo il latte che avremo riscaldato, nel tegame con il composto di burro e farina. Mescoliamo, amalgamando per bene, con un cucchiaio di legno e continuiamo a mescolare fino ad ottenere una salsa della densità voluta. Completiamo con un pizzico di sale, di pepe e di noce moscata.
Tagliamo a metà i due cespi di radicchio, li laviamo e li facciamo scolare. Ovviamente manteniamo l'estremità dura del radicchio, ci limitiamo a togliere la prima pelle con un coltello.
Negli incavi dei mezzi cespi di radicchio andiamo a sistemare tante fettine di provola e insaporiamo con un po' di sale e pepe. Spalmiamo i cespi con la besciamella e li avvolgiamo con le fette di prosciutto cotto.
Li disponiamo nella cocotte imburrata, spolverizzando il radicchio con del pecorino romano grattugiato.
Inforniamo a 190 C per circa 15 minuti. Abbiamo accompagnato questo delizioso radicchio con della profumatissima Passerina marchigiana.



BAKED RADICCHIO TARDIVO WITH BECHAMEL SAUCE


Ingredients:

2 large heads of Radicchio Tardivo, cleaned and cut in half
4 slices of ham
provola cheese (cut into little pieces)
salt and pepper
500 ml bechamel sauce
1/2 cup finely grated Pecorino Romano cheese


Ingredients for bechamel sauce:
500 ml milk
75 g butter
all-purpose flour
pinch of nutmeg, salt and pepper


This recipe softens radicchio's bitterness by baking it in a cream sauce. This dish is rich enough to be a whole meal.
Let's start from the bechamel sauce.
Melt the butter in a saucepan over low heat. Using a wooden spoon, stir in the flour and mix well. Continually whisking add the milk. Continue to heat the sauce whisking often. Cook just to below boiling until the mixture thickens. Remove from heat and whisk in nutmeg, salt and pepper.
Lightly grease a baking dish, arrange radicchio lengthwise and fill each radicchio with pieces of provola cheese. Season with salt and pepper and cover with bechamel sauce. Wrap the ham around the Radicchio. Complete sprinkling with finely grated Pecorino Romano cheese and bake at 190 C for about 15 minutes.

39 commenti:

  1. t'ho fatto un commento ma sta connessione del piffero m'ha tradita quando te l'ho postato: aspetto x vedere se t'è partito.. caso mai lo rifarò.. mannaggia ;)

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che buono....vorrei che si teletrasportasse subito qui, cena pronta e super gustosa! Slurp, già immagino la provola filante affondare ad ogni boccone...basta, smetto che altrimenti do un morso al monitor! :D
    Buona serata!

    RispondiElimina
  3. Mi perdo sempre nelle vostre parole; mi fate sognare ad occhi aperti: ho visto la primavera arrivare in una moltitudine di colori carnevaleschi.
    ...poi ho aperto gli occi: sono qui, a casa mia.
    Abito in campagna e domani, passeggiando con la mia piccola, tra il verde e i primi fiori che le sto insegnando a riconoscere, penserò ai vostri dolci pensieri.
    Non da meno la ricetta.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  4. che invitante! chissà che buono! complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Bellissimo piatto bella presentazione come sempre..BRAVI!!
    Un'abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
  6. adoro la primavera e questo gustosissimo radicchio, molto appetitoso:)
    baci

    RispondiElimina
  7. hai ragione la primavera è li ben nascosta ma non sfugge agli animi desiderosi d'incontrarla e li osserva mentre attenti ne cercano i primi segni.il piatto è buonissimo!un abbraccio

    RispondiElimina
  8. mi tocca rifarlo :( uffi!
    cmq Sabrina era solo per dirti: inventala piano piano con la fantasia e lascia che le tue emozioni cavalchino la poesia che c'è in te.. sei speciale come le parole che solo tu riesci ad avere. E non te lo dico per ruffianeria o chissaché, ma perché per me è così, convinta al 100%, come lo sono di volerti un mondo di bene. bacioni

    RispondiElimina
  9. Chaillrun, è rimasto intrappolato chissà dove! Che rabbia quando succede!

    Caterina, troppo buona la provola, anche per come fila!

    Natalia, che belle parole, grazie di cuore!

    Anna e Federica, grazie!!!

    Puffin, sì, è davvero molto gustoso!

    Caty, la cerco e la sento addosso già da qualche tempo!

    Chaillrun, lo sai che mi hai toccato il cuore? e che ti voglio tanto bene anche io! Ti abbraccio.

    Un abbraccio a tutti
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Complimenti per le splendide ed emozionanti parole sulla Primavera! Il piatto si commenta da solo! Semplicemente fantastico! Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Precoce, tardivo, trevisano o chioggiotto impazzisco per il radicchio, con quel suo retrogusto leggermente amaro. Divino preparato in questo modo. Un bacione

    RispondiElimina
  12. Complimenti per le splendide ed emozionanti parole sulla Primavera! Il piatto si commenta da solo! Semplicemente fantastico! Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. adoro la primavera che profuma di cose nuove e chi la sa raccontare bene come te!

    RispondiElimina
  14. Lady Boheme, grazie!

    Federica, anche a noi piace moltissimo, infatti negli ultimi tempi ne abbiamo quasi abusato!

    Laura, è bello sentire nell'aria questa sorta di risveglio, grazie per il complimento, davvero!

    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  15. tesoro, e'bellissimo leggere le tue emozioni,guardi al mondo con gli occhi di una bimba!!!!
    un bacione,e bella la ricetta!!!

    RispondiElimina
  16. speriamo che arrivi presto la primavera
    dal tuo scritto me la fai desiderare ancora di piu'
    le gemme, l'aria, i colori, il verde
    anch'io cerco i primi segnali del suo arrivo buona giornata
    ciao Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  17. mai come quest'anno la primavera sembra quasi gia nell'aria e come te Sabry ho tanta voglia di calore, di sole, di colori caldi e avvolgenti!!!
    Grazie mille per aver partecipato al contest con questa delizia!!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  18. SALVE!!!!NON HO MAI CUCINATO UN RADICCHIO!!!NON CHIEDETEMI IL PERCHE'!!!!NON L'HO MAI COMPRATO MA DOPO QUESTA RICETTA SONO TANTO TENTATA!!!PROVERO'!!!E COMPLIMENTI PER TUTTO!!!SIETE TROPPO BRAVI!!!! BUONA CUCINA!!!

    RispondiElimina
  19. Sto sbavando ragazzi miei!!!!! ilradicchio lo feci una volta al forno con la besciamella.. ma la vostra idead el cotto e la provola.. mi stuzzica il palato!!!!! buona giornata :-D

    RispondiElimina
  20. Guardate, per un cespo di radicchio sarei disposta a pagare oro! Mi accontento di ammirare il vostro, deve fare un profumino...

    RispondiElimina
  21. Bellissimo piatto... veloce squisito e raffinato ^^

    RispondiElimina
  22. La ricetta ;mi piace molto e ci sono ingredienti che si sposano molto bene.Salutoni a presto

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia questa cocotte....e che venga primavera!!!!!

    RispondiElimina
  24. mi piace tantissimo quello che scrivi, e anche quello che cucini.
    un baciotto primaverile a voi

    RispondiElimina
  25. Delizioso ragazzi, semplicemente delizioso!

    RispondiElimina
  26. Questa prosa poesia te la pubblico.
    Troppo suggestiva...

    Vieni da me, ti ho accontentata

    RispondiElimina
  27. Ciao! mamma che buono!!!
    Il radicchio lo adoriamo, cremosissimo con provola e besciamella, caldo gratinato in forno!!
    quando ci invitate a pranzo/cena??
    un bacione

    RispondiElimina
  28. ciao cari Luca e Sabry
    il vostro radicchio mi ha conquistata
    peccato che la primavera ancora tardi a vedersi
    ;-)

    RispondiElimina
  29. Ciao Sabrina,per prima cosa complimenti al blog,molto bello,seconda cosa complimenti alla tua poesia,che io da Stella mi sono permesso di definire un poema antico ma molto attuale,veramente una bella poesia,complimenti sinceri.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  30. Pensavo al mio ribes sepolto dalla neve...altro che foglioline che spuntano qui e là...
    ma poi con il primo caldo le piantine si mettono in fermento e so già che quest'estate avro un mare rosso di grappolini..
    Come al solito i toi pensieri delicati e vividi fanno riflettere
    Ma nessuna riflessione s'impone per questo piatto delizioso..Bisogna mangiarlo senza porre indugio!!

    RispondiElimina
  31. Eccomi qui,con un pò di ritardo.
    Complimenti per la ricetta,molto golosa e ..cremosa!
    Buona serata,a presto

    RispondiElimina
  32. Ciao,solo per ringraziarvi per le belle parole lasciate nel mio Blog,complimenti per il vostro che è molto interessante!
    Ah,ottima ricetta!

    Ciao,buona serata!!

    RispondiElimina
  33. Che bello vedere la primavera con i tuoi occhi!!!!Il radicchio cucinato cosi deve essere una favola, non l'ho mai fatto devo rimediare!!!un bacio Tittina

    RispondiElimina
  34. che bellissimo inno alla primavera! non per farvi invidia...son qui a Pantelleria a far visita ai miei genitori...e davvero la primavera E'! 10 gradi più di Bologna...mah :))) e stasera una luna piena che sembra abbiamo acceso una lampadina nella vallata...buona notte!

    RispondiElimina
  35. Una tentazione è proprio questa ricetta con quel formaggio fuso, appunto una fusione!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  36. Sabry sei bravissima a scrivere dovresti pensare ad un libro! E poi questo piatto e splendido, gustoso e raffinato. Bacioni

    RispondiElimina
  37. I PIU' LETTI DI POESIE

    * Del giorno
    * Della settimana
    * Del mese

    * "BROKEN WINGS": FANTASTICHE VISIONI da Alessandro
    * c'era un camminare un tempo da Carosella
    * POESIE IN VETRINA : SABRINA da Stella2
    * Beat Conversation da Villa Telesio

    RispondiElimina
  38. Letto su paperblog.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  39. Ciao ragazzi, oltre al racconto poetico della quasi primavera trovo un piatto che mi piace ed è facile (per me) adoro radicchio, provola e formaggi filanti..un bacio

    RispondiElimina

Chiunque è il benvenuto, dagli anonimi ai griffati....la porta di casa nostra è aperta a tutti, l'importante è il rispetto. Chi non ne ha sarà lasciato fuori assieme alla sua cattiva educazione!!!!
I commenti ci rendono felici.....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...